PhotoActivity Forum
PhotoActivity Forum
Home | Profilo | Registrati | Topics attivi | Membri | Ricerca | FAQ | Informativa sui Cookies
Username:
Password:
Salva la Password
Hai dimenticato la tua Password?

 Tutti i Forums
 PhotoActivity
 Forum di PhotoActivity
 Problema spettrofotometro
 Nuovo Topic  Rispondi al Topic
 Visualizza per la stampa
Autore  Topic Prossimo Topic  

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato - 23/02/2021 :  11:59:59  Mostra il Profilo  Visita la Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Buongiorno,

ho ricevuto uno spettrofotometro X-Rite DTP20, senza il pathfinder e senza la patch di calibrazione (solo con l'alimentatore).

Vorrei provare a realizzare i profili per alcune carte Schoeller e Ilford che uso abitualmente con la Epson R3000.

Ho già stampato la test chart usando Argyll e seguendo le indicazioni di Vittorio Villani (adattate al DTP20) e di alcuni thread del forum.

Per leggere la test chart, il DTP20 ha bisogno del pathfinder o c'è un modo per utilizzarlo senza?

Come potrei calibrare il DTP20 senza il pathfinder?

Al momento mi ritrovo con i tre fogli A4 stampati con le patch (in attesa delle 24 ore canoniche) e mi affido solo al vostro competente aiuto per proseguire...


Grazie.

Luigi

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  24/02/2021 :  10:41:35  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
La patch di calibrazione del bianco del DTP20 si trova insieme al pathfinder; questo credo possa essere sostituito da una semplice dima, anche di legno di cm. 25 (alle tacche estreme) e di 1,30 cm di altezza.
Però... Se non era compreso, non si compra. Per la taratura non saprei come aiutarti, se non magari puoi creare il punto bianco ritagliando un bianco da un color checker, per esempio.
Sotto alla mia c'è un codice M60420007540.
Ricorda del TID.
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  24/02/2021 :  11:07:23  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Sono solo all'inizio, ma le tue indicazioni mi aprono una strada.

La dima alta 1,30 cm potrei realizzarla, ma la devo collocare sotto la parte centrale rettangolare rientrante del DTP20, per portare la "lente" alla giusta distanza dalla patch?

Per la calibrazione, quindi basterebbe acquistare un Colorchecker e fargli leggere il bianco?

Il codice si riferisce al Pathfinder X-Rite?

Grazie mille!
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  24/02/2021 :  14:43:33  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Non comprerei il color checker per ritagliarlo, ci compri 3/4 di un altro Pulse. Potrebbe bastarti una carta neutra dove a e b siano più prossimi possibile.
Hai controllato su EBay o da un rivenditore ex Xerox? A volte hanno fondi di magazzino
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  24/02/2021 :  14:53:01  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Il codice è quello della sola patch di calibrazione
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  24/02/2021 :  15:50:52  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Hai ragione, non ha senso prendere il colorchecker.
Ho contattato X-Rite per un'eventuale indicazione di rivenditori.
Intanto, in attesa di risposta, potrei provare con una carta tipo questa https://www.amazon.it/gp/product/B079DRZQHL/ref=ox_sc_act_title_1?smid=A2ZAKK4IZO9MS4&psc=1 ?
Il ritaglio del bianco quali dimensioni dovrebbe avere?
Scusa la domanda da novizio: come verifico che a e b siano il più prossimi possibile?
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  24/02/2021 :  19:51:55  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Citazione:
Postato da luiman

Hai ragione, non ha senso prendere il colorchecker.
Ho contattato X-Rite per un'eventuale indicazione di rivenditori.
Intanto, in attesa di risposta, potrei provare con una carta tipo questa https://www.amazon.it/gp/product/B079DRZQHL/ref=ox_sc_act_title_1?smid=A2ZAKK4IZO9MS4&psc=1 ?
Il ritaglio del bianco quali dimensioni dovrebbe avere?
Scusa la domanda da novizio: come verifico che a e b siano il più prossimi possibile?



Dovresti trovare un punto di bianco assolutamente neutro, il "tile" di riferimento per calibrare lo spettrofotometro deve essere sempre pulito e senza polvere. Non lo so quanta neutralità può avere quel target. Potresti fare riferimento ai valori dichiarati da Alberto su alcune carte che vende nello shop. Se hai già il ColorChecker puoi calibrarlo sulla patch bianca, senza ritagliare niente. Il pathfinder ha l'alloggio del tile, ma comunque la cosa funziona anche su superfici più grandi, l'importante è che la superficie sia linda e non vi siano altre luci spurie esterne che condizionano la lettura.
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  24/02/2021 :  22:30:16  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Non ho il ColorChecker: certo, il poterlo usare senza ritagliare sarebbe stata la soluzione ideale.
Per ora, provo con questo target economico che ho linkato sopra, anche se il dubbio sulla sua neutralità c'è.
Mi hai dato un'altra dritta molto utile circa i valori di riferimento: volendo iniziare a calibrare la Schoeller Matte Double Side, trovo nella descrizione di Alberto: Bianco L=96 a=1,9 b=-8,4. Quindi, se ho ben capito, per verificare dovrò confrontare questi valori di bianco con quelli che mi dà la lettura della testchart per questa carta.
Ho provato a testare il DTP20 con Argyll (comando chartread): lo legge, ma non mi permette di continuare perché il firmware non è aggiornato. Domani provo ad aggiornarlo, almeno per verificare che lo strumento funzioni correttamente.
Grazie ancora.

Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  25/02/2021 :  08:53:47  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Non stanno proprio così le cose. La calibrazione dello strumento avviene su un punto bianco assolutamente neutrale proprio affinché la lettura degli altri colori sia neutra. Il confronto lo fa il sorftware quando vede il bianco carta nelle patches. Un valore b discretamente negativo indica l’utilizzo di sbiancante azzurro. Il punto di bianco della carta lo decide il software quando dai in pasto le patches allo stesso.
Io non uso Argyll, tuttavia mi sento di dirti che il software nativo per il DTP20 Pulse sarebbe il ColorElitePlus o anche il Monaco Profiler, roba che non si trova più in commercio da almeno quindici anni.
Il DTP ha di positivo che puoi fare letture esterne senza fili e successivamente scaricare i valori nel software.
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  25/02/2021 :  11:07:13  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Avevo capito, forse erroneamente, che i valori del bianco indicati nella descrizione della Schoeller Matte DS potevano essere confrontati con quelli generati dalla lettura della patch del bianco effettuata dal DTP20 su quella specifica carta, così da verificare se la calibrazione del DTP20 fatta su una carta neutra diversa dal ColorChecker poteva ritenersi attendibile o meno.

Ho provato a installare Monaco Profiler, ma senza dongle funziona solo in modalità demo, quindi non permette di salvare i profili. Dovrò utilizzare, credo, necessariamente Argyll e, se riesco a realizzare la dima e il resto funziona, sperimentare lì.

Per ora, vedo di aggiornare il firmware per fare la lettura delle patch con Argyll, anche senza calibrazione, solo per testare il funzionamento
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  25/02/2021 :  12:33:53  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Anche se la quantità di sbiancante è minima, i valori letti dal Pulse sul bianco carta non tengono conto dello stesso, in quanto non ha filtro UV.
Prova con il checker e vedi che valori restituisce facendo una lettura spot. Se sono accettabili, procedi alla calibrazione..
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  25/02/2021 :  12:47:39  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Domani dovrebbe arrivare il checker, quindi potrei tentare la calibrazione, ma non mi è ancora chiaro come leggere i valori (quale software) poiché non sono riuscito, almeno finora, ad aggiornare il firmware del DTP20 alla versione più recente, richiesta da Argyll per interagire con lo strumento nella lettura delle patch.
Mi sa che devo superare questo passaggio per procedere.
Mi sono imbarcato in un'impresa irta di pericoli, ma appassionante... :)
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
248 Posts

Postato -  25/02/2021 :  17:37:32  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Citazione:
Postato da luiman

Domani dovrebbe arrivare il checker, quindi potrei tentare la calibrazione, ma non mi è ancora chiaro come leggere i valori (quale software) poiché non sono riuscito, almeno finora, ad aggiornare il firmware del DTP20 alla versione più recente, richiesta da Argyll per interagire con lo strumento nella lettura delle patch.
Mi sa che devo superare questo passaggio per procedere.
Mi sono imbarcato in un'impresa irta di pericoli, ma appassionante... :)



Puoi farlo con ColorPort. ColorPort ti permette la creazione delle patches, la lettura e la calibrazione dello strumento. È gratuito e funziona ancora. Puoi successivamente esportare i dati in un formato gradito ad Argyll.
Go to Top of Page

luiman
Junior Member

Italy
39 Posts

Postato -  25/02/2021 :  18:19:05  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di luiman  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Citazione:
Postato da Lorenzo




Puoi farlo con ColorPort. ColorPort ti permette la creazione delle patches, la lettura e la calibrazione dello strumento. È gratuito e funziona ancora. Puoi successivamente esportare i dati in un formato gradito ad Argyll.
[/quote]

Grazie, mi stai dando un aiuto prezioso. Se non riesco ad aggiornare il firmware avrei quindi questa strada praticabile, non fa niente dover ristampare le patch già ottenute con Argyll.

Il problema è che in Windows 10 il software X-Rite per l'aggiornamento del firmware (ToolCrib) non mi connette il DTP20, quindi non mi fa aggiornare il firmware.

Ma pare che con ColorPort non sia necessario questo aggiornamento.

Domani dovrei capire definitivamente come procedere, sperando di cavare un profilo nel fine settimana...


Go to Top of Page
   Topic Prossimo Topic  
 Nuovo Topic  Rispondi al Topic
 Visualizza per la stampa
Vai a:
PhotoActivity Forum © 2005-2020 PhotoActivity Torna all'inizio della pagina