PhotoActivity Forum
PhotoActivity Forum
Home | Profilo | Registrati | Topics attivi | Membri | Ricerca | FAQ | Informativa sui Cookies
Username:
Password:
Salva la Password
Hai dimenticato la tua Password?

 Tutti i Forums
 PhotoActivity
 Forum di PhotoActivity
 Resettare testina di stampa per plotter Canon 8000
 Nuovo Topic  Rispondi al Topic
 Visualizza per la stampa
Autore Topic Precedente Topic Prossimo Topic  

Roby
Starting Member

Italy
2 Posts

Postato - 25/04/2019 :  23:52:24  Mostra il Profilo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Salve a tutti,chiedo cortesemente se c'è qualcuno che possa darmi dei consigli su come procedere per resettare la testa di stampa del plotter Canon ipf 8000s. Ho acquistato un resetter di quelli che appoggiando la testina dalla parte dei sensori e poi premendo un pulsante per alcuni secondi come da istruzioni dovrebbe resettarla ma non succede. Ho provato più volte ma niente. Ma bisogna fare questa operazione alla fine durata della testina, o alliniall' quando e' nuova? Grazie e saluti

On

AlbertoM
Moderatore

Italy
4683 Posts

Postato -  26/04/2019 :  00:41:54  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di AlbertoM  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Ne ho uno anch'io, riesce a resettarla in qualunque momento. Si capisce che è resettata perchè quando la installi ti carica l'inchiostro come se fosse nuova.
Se a te non lo fa forse il resetter è difettoso.

Comunque io non l'ho trovata utile, perchè non sono riuscito a pulire in nessun modo gli ugelli otturati, anzi ho peggiorato solo la situazione buttando un mare di inchiostro.

AlbertoM
Go to Top of Page

Roby
Starting Member

Italy
2 Posts

Postato -  26/04/2019 :  07:54:04  Mostra il Profilo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Grazie per la risposta. La carica dell'inchiostro viene fatta e anche il controllo ugelli in automatico ma quando gli invio una stampa appare la solita schermata che mi invita alla pulizia e se il problema persiste di cambiare la testina. Per questo motivo mi viene di credere che non si e' resettata

On
Go to Top of Page

AlbertoM
Moderatore

Italy
4683 Posts

Postato -  26/04/2019 :  14:09:44  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di AlbertoM  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Allora fa come a me, la resetta, ma gli ugelli rimangono otturati. Poi per me più che otturati sono proprio danneggiati.

AlbertoM
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
253 Posts

Postato -  26/04/2019 :  17:09:33  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Citazione:
Postato da AlbertoM

Allora fa come a me, la resetta, ma gli ugelli rimangono otturati. Poi per me più che otturati sono proprio danneggiati.

AlbertoM



Non conosco Canon, ma temo che non basti l'operazione di reset; in Epson la sostituzione della testa è un'operazione abbastanza complessa, non tanto per l'operazione in sé stessa a livello manuale, quanto perché la mainboard possa riconoscere quella testa come testa "propria", con varie operazione da effettuarsi via software di manutenzione.
Provate però a disinstallare e reinstallare il driver completamente, forse questa operazione potrebbe funzionare, se il principio "proprietaristico" ragiona suppergiù allo stesso modo ;)
Go to Top of Page

AlbertoM
Moderatore

Italy
4683 Posts

Postato -  26/04/2019 :  17:37:45  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di AlbertoM  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Nei plotter Canon le testine le cambia l'utente, anche troppo spesso: la stampante si autocalibra ad ogni sostituzione.
Il resetter resetta il chip ma non resuscita gli ugelli difettosi, per cui è come installare una testina nuova ma difettosa.

AlbertoM
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
253 Posts

Postato -  26/04/2019 :  18:30:54  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Citazione:
Postato da AlbertoM

...ma non resuscita gli ugelli difettosi, per cui è come installare una testina nuova ma difettosa.

AlbertoM



Sempre che sia veramente difettosa. Probabilmente anche in Canon un counter digitale è collegato ad una specie di db che 'registra' un ID o un seriale della testa.
Go to Top of Page

AlbertoM
Moderatore

Italy
4683 Posts

Postato -  26/04/2019 :  18:45:42  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di AlbertoM  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
No, c'è la possibilità da menu di servizio di stampare con gli ugelli iniziali, quelli che vengono man mano sostituiti con gli ugelli di riserva quando smettono di funzionare.
Io ho provato a pulire la testina con il liquido della Ink master da 70 euro/litro (manco fosse Barolo del 76) e la situazione è peggiorata, cioè dopo la pulizia fatta come spiegavano nei loro video, gli ugelli iniziali che non stampavano continuavano a non stampare, in più se ne aggiungevano altri.

Quando installi una testina resettata la stampante parte con il caricamento ink e con la calibrazione automatica che fa quando metti una testina nuova, quindi la vede come nuova, e ti permette pure di stampare: tra l'altro ti permette di stampare per un anno, finchè è in garanzia, anche se stampa da schifo, poi appena scade la garanzia ti obbliga a sostituire la testina perchè la stampante si blocca.

Le testine Canon sono diverse da quelle Epson, gli ugelli partono molto più facilmente e poi non pompano più nulla, per me è una rottura meccanica, non inchiostro che si secca.

AlbertoM
Go to Top of Page

Lorenzo
Senior Member

Italy
253 Posts

Postato -  27/04/2019 :  18:30:41  Mostra il Profilo  Visita l'Homepage di Lorenzo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Pur ribadendo che non conosco affatto Canon come conosco le DX di Epson, il funzionamento dell'iniezione a spruzzo degli inchiostri nelle teste termiche ha un principio diverso, in cui una placca di metallo specifico subisce un microriscaldamento che prima forma le microgocce, quindi le spinge dalle sacche verso gli ugelli di uscita. In Epson il meccanismo è piezoelettrico, il metallo presente all'interno della testa, grazie alle sollecitazioni elettriche, si espande e costringe le sacche a rilasciare le gocce di inchiostro (chiamarle gocce è una iperbole). In entrambi i casi gli ugelli determinano la risoluzione lineare della stampa, e questi ugelli sono dei microfori da cui realmente può passare praticamente solo la luce (a occhio umano). È facile che l'inchiostro possa seccarsi in quel punto se la temperatura ambiente non è abbastanza umida, tuttavia i processi comuni di pulizia, compresi quelli di Ink Master) mostrano sempre casi in cui le resine degli inchiostri non sono completamente secche all'interno. Il metodo della carta assorbente imbevuta di mix a base ammoniacale/alcol/acqua distillata va bene anche per Canon, perché sono in realtà i vapori emanati che sciolgono i grumi (microspcopici) nella testa, poi è la pulizia da driver che li asporta DA SOTTO LA TESTA. Devono uscire dagli ugelli, questo è lo scopo finale, è impossibile farli uscire a forza con una siringa o rifarli passare dagli iniettori, devono frantumarsi e quindi andare a finire sulla stazione di fermo grazie alla pompa. La carica iniziale, sia in Epson che in Canon, fa questo, così come la pulizia della testa. I metodi più comuni e più diffusi possono funzionare con i dye, ma non con inchiostri con resine, come anche i Lucia.
Ora v'è da dire che entrambi i meccanismi delle teste sono comunque controllati da microelettronica che lascia passare i comandi, in particolare in Epson la microscossa elettrica, in Canon il riscaldamento della placca; questa microelettronica si trova in una piccola scheda pressofusa con la testa stessa, basta un microcapacitor bruciato e il metallo non scalda, né si espande, nonostante la scheda madre abbia lanciato il "comando". Quindi può essere possibile che basti poco per bruciare i capacitor...

Occorre prendere coscienza che la proprietà di queste teste è il punto di forza di questi brand, che tengono ben segreta la loro costruzione (una macchina unica in Epson produce le teste) però alcune aziende orientali sono in grado di rigenerare le stesse se non sono stati fatti danni particolari, altrimenti sono del tutto irrecuperabili.
Epson fa di tutto per esclusivizzare le teste, soprattutto da quando le DX2-3 venivano copiate dai cinesi per montarle sui plotter a taglio tessili o di produzioni viniliche o altro.

Quindi, alla fine, meglio una buona bottiglia di Barolo davvero che un liquido che può essere di composizione elementare e pagato più del miglior vino delle Langhe.
Go to Top of Page

stefano1795
New Member

Italy
6 Posts

Postato -  03/02/2021 :  19:40:19  Mostra il Profilo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe
Salve, chiedo scusa il resetter che dite voi è questo? Se si, consente di rigenerare la cartuccia anche dal cronometro biologico che farebbe esaurire la vita della testina stessa dopo circa 2 anni?

Stefano Cornacchio
Go to Top of Page

stefano1795
New Member

Italy
6 Posts

Postato -  03/02/2021 :  19:43:42  Mostra il Profilo  Rispondi comprendendo il testo originale fra righe


Stefano Cornacchio
Go to Top of Page
  Topic Precedente Topic Prossimo Topic  
 Nuovo Topic  Rispondi al Topic
 Visualizza per la stampa
Vai a:
PhotoActivity Forum © 2005-2020 PhotoActivity Torna all'inizio della pagina